Calamità del 2019 e rimborso danni: prorogati i termini per presentare domanda

Il Decreto, unitamente alla modulistica, è scaricabile sul sito internet della Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna

L'Amministrazione comunale di Forlì informa che la Regione Emilia Romagna ha annunciato la proroga alla data del 25 luglio (rispetto alla scadenza prevista per il 4 maggio) dei termini per la concessione dei contributi relativi agli eventi calamitosi di maggio, del 22 giugno e di novembre del 2019. Informazioni dettagliate sono consultabili sul sito internet della Regione Emilia-Romagna. Un approfondimento con link diretto è pubblicato anche sul sito "www.comune.forli.fc.it".

Con Decreto del Presidente della Regione Emilia-Romagna numero 5 del 15 gennaio, pubblicato sul Buret-T numero 10 del 16 gennaio, sono state approvate le direttive per le domande, i criteri e le modalità per la concessione di contributi, in favore di soggetti privati ed attività economiche e produttive, per i danni occorsi in relazione agli eventi verificatisi sul territorio regionale nei mesi di maggio e novembre.

Il racconto della drammatica giornata di alluvione a Villafranca

Il Decreto, unitamente alla modulistica, è scaricabile sul sito internet della Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna. Le domande di contributo dovranno essere presentate entro il 25 luglio (proroga firmata dal presidente della Regione). Potranno essere presentate in formato cartaceo all’Ufficio Protocollo del Comune di Forlì nei relativi orari di apertura oppure spedite via posta al Comune di Forlì con raccomandata con ricevuta di ritorno o anche inviate in formato digitale tramite Pec all’indirizzo mail comune.forli@pec.comune.forli.fc.it.

VIDEO - Via Lughese era un fiume e nel fiume guizzava anche una carpa

Video dell'alluvione

L'alluvione vista dall'elicottero dei Vigili del Fuoco: un disastro

Il giorno dopo: la Lughese è un fiume in piena

Si rompe l'argine sotto il ponte dell'A14

La rabbia: "Non è cambiato nulla da 4 anni fa"

L'alluvione, lo speciale di quei giorni

Partiti i lavori per sanare l'argine: servono 24 ore

"Cercheremo i responsabili"

Il presidente della Regione chiede lo stato di emergenza

Il giorno più drammatico: centinaia di alluvionati

La situazione dei fiumi dopo la piena

Di Maio: "Non dividersi, subito lo stato di calamità"

Morrone: "E' un disastro"

"In 24 ore tutta la pioggia di maggio"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento