Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Al via Medicina, Italia Viva: "Una svolta per la Romagna, orgogliosi di essere stati gli unici dell'opposizione a votare a favore"

Ecco le affermazioni di Massimo Marchi, consigliere comunale di Italia Viva a Forlì

"Quella di mercoledì è una giornata storica per la Romagna: l'inaugurazione ufficiale dei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia segnano una svolta nella presenza universitaria sul nostro territorio". Lo dichiara Massimo Marchi, consigliere comunale di Italia Viva a Forlì, che aggiunge: "Siamo orgogliosi non solo di aver contribuito da ruoli diversi in passato ad arrivare a questo punto, ma di essere stato l'unica forza di opposizione a Forlì a votare coerentemente a favore di questo progetto in Consiglio comunale".

"Dispiace che il resto dell'opposizione all'epoca abbia fatto una scelta differente - prosegue -. Quel che contano sono i fatti, dunque ben venga l'avvio di Medicina: continuiamo a lavorare per far crescere il territorio avendo la capacità di mettere da parte le divisioni tra partiti quando in ballo ci sono progetti importanti per la città e il suo comprensorio come nel caso di Medicina o dell'aeroporto o di altri temi".

L'inaugurazione del nuovo corso di Medicina: gli interventi
"Non un policlinico, ma un'azienda territoriale universitaria"
I figli di Dino Amadori: "Per nostro padre era una svolta"
VIDEO - Il rettore: "Gli studenti più bravi hanno scelto Forlì"

VIDEO - Il sigillo di Caterina Sforza, il grazie della città
VIDEO - Bonaccini: "Regione Romagna? Nessuno ne parla più"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via Medicina, Italia Viva: "Una svolta per la Romagna, orgogliosi di essere stati gli unici dell'opposizione a votare a favore"

ForlìToday è in caricamento