Lunedì, 20 Settembre 2021
WeekEnd

"Imaginaction" con i big della canzone italiana, Notte celeste e musica nel weekend

L'evento clou del weekend è il Festival internazionale del videoclip 'Imaginaction', che porta a Forlì da Gino Paoli a Diodato, da Irene Grandi a Samuele Bersani, da Riccardo Cocciante a Mahamood. Ma ci sono anche la Notte celeste con spettacoli, l'anteporima di "Mosto e Radioimmaginaria

Una grande weekend di musica sul territorio, con tanti nomi importanti, poi le terme in festa con spettacoli e benessere, molte le opportunità alla scoperta del territorio, giovani, radio e sostenibilità ambientale. Questa e non solo è l'offerta del forlivese: ecco tutti gli eventi da venerdì a domenica.

Videoclip e grandissimi nomi della musica protagonisti ad "Imaginaction"

E' il weekend del Festival internazionale del videoclip 'Imaginaction', che sbarca in Piazza Saffi per la quinta edizione, da venerdì a domenica, con una carrellata di grandi nomi della musica italiana. Tre serate, con grandi ospiti ed eventi, rigorosamente dal vivo, ed un calendario di appuntamenti interamente dedicati al mondo del videoclip. Il primo grande evento di questa nuova edizione sarà venerdì, con  il concerto di Fabrizio Moro, ospite della serata d’apertura, e  Riccardo Cocciante, che riceverà il Premio “Arte e Cultura, ma anche tanti altri artisti da non perdere. Gli ospiti di punta delle seconda serata, quella di sabato, sono l'energica e potente voce della toscana Irene Grandi, Diodato, il cantautore che ha fatto l'en plain di premi, e  Mahmood, che riceverà il Premio Speciale per la dimensione artistica dei suoi video. Domenica, a conclusione del festival, una speciale serata dedicata ai cantautori, sul palco: Gino Paoli, Ron,che quest’anno festeggia 50 anni di carriera, e Samuele Bersani,  tra i più importanti cantautori italiani, che vanta una carriera costellata di riconoscimenti. In anteprima  assoluta al festival, il videoclip del brano “Sapore di sale” di Gino Paoli, tra le più belle canzoni di sempre, simbolo dell’estate italiana, diretto da Stefano Salvati (direttore artistico di Imaginaction che produce il video insieme e da Raffaella Tommasi per Daimon Film). Anche Enula, giovanissima cantautrice milanese, si esibirà  nella serata dedicata ai cantautori. 

Notte Celeste tra terme, spettacoli e musica

Fratta Terme è una delle località protagoniste della Notte Celeste, la grande festa del benessere termale promossa dalla Regione Emilia – Romagna, che torna da venerdì a domenica. E per i suoi visitatori la località termale bertinorese ha in serbo un ricco ventaglio di iniziative, camminate, yoga, "DanteinOro Trek", un percorso guidato in sei tappe sulle tracce della presenza di Dante a Bertinoro e poi musica con la  Power Marching Band di Bertinoro. In scena anche  “7cento di Dante”, con protagonista David Riondino, che converserà con Luca Damiani, voce di Rai Radio 3 e poi un concerto all'alba, che vedrà protagonisti  Arturo Stalteri al pianoforte e Federico Pierantoni al trombone. E’ all’insegna della leggerezza la Notte Celeste di Castrocaro Terme, con l’arrivo di due comici molto amati dal pubblico: venerdì Duilio Pizzocchi e sabato Paolo Cevoli. Al Grand Hotel Terme Long Life formula speciale soggiorno per il week end con coccole celesti, cena stellata e aperitivo celestiale.

"Radioimmaginaria", "Mosto",  "Crisalide" e "Una piazza di libri"

Sabato e domenica i ragazzi di Radioimmaginaria, la radio degli adolescenti dagli 11 ai 17 anni, in occasione delle ultime due tappe di "OltrApe 2021 - Come stai?”, il tour di Radioimmaginaria per la Regione Emilia - Romagna a bordo di un Ape Piaggio del 1970, saranno a Forlì, alla Fabbrica Delle Candele. Presentarenno "Noi abbiamo futuro - 11 adolescenti e un Aperadio", il documentario che racconta la storia di OltrApe 2019, il viaggio che ha portato 11 ragazzi da Castel Guelfo di Bologna a Stoccolma e poi  in anteprima tutta l’avventura appena terminata con video, interviste e puntate che i ragazzi hanno registrato durante il viaggio. Seguirà il concerto dei ''Ranaway - Rock Oopera 2021''.

“Mosto” torna alla cantina Poderi dal Nespoli, con la 5^ edizione, ed un'anteprima del festival, che va in scena venerdì,  dedicata alla filosofia con l’incontro “De rerum cultura: la filosofia del quotidiano”. Interverranno  i filosofi Maura Gancitano e Andrea Colamedici, responsabili del progetto Tlon, scuola di filosofia, casa editrice e libreria teatro. Hanno scritto insieme diversi libri, tra cui La Società della Performance, Liberati della brava bambina. Conducono vari podcast, tra cui Scuola di Filosofie per Audible.

Proseguono gli appuntamenti di "Crisalide" festival, venerdì con la compagnia genovese Teatro Akropolis l Teatro Felix Guattari di Forlì con lo spettacolo "Pragma. Studio sul mito di Demetra" (regia: Clemente Tafuri, David Beronio. Alle 22.00 la serata prosegue con Enrico Piergiacomi, cultore di storia della filosofia antica presso l'Università degli Studi di Trento, con l’incontro dal titolo: “Socrate il tifone”. La Teogonia di Esiodo descrive Tifone come l’ultimo dei Titani che cercarono di detronizzare Zeus. Sabato, nella stessa location, la compagnia Bluemotion presenta "Tiresias". Lo spettacolo, da "Hold your own/resta te stessa" di Kate Tempest con la regia di Giorgina Pi e in scena Gabriele Portoghese, racconta di Tiresia, il veggente che sa, che conosce ciò che si dovrebbe fare. 

Entra nel vivo "Una piazza di libri", rassegna letteraria del Comune di Castrocaro Terme. Si parte sabato con la simpatia contagiosa di Chiara Moscardelli e le indagini comiche di Teresa Papavero. Domenica è la volta di  Matteo Cavezzali, giovane ma ormai affermato scrittore ravennate, nonché direttore di ScrittuRa Festival, che racconterà l’ultimo libro, un saggio autobiografico dedicato al viaggio

Concerti, dal clarinetto di Mirabassi a "Gocce di Musica"

Venerdì alla Sala San Luigi di Forlì, come anteprima del "900fest 2021", il concerto "Libertà e malinconia". I brani sono tutti inediti e originali, con testi e musiche di Paola Sabbatani e arrangiamenti di Daniele Santimone, per voce, chitarra a sette corde e due contrabbassi. Paola Sabbatani (voce) Roberto Bartoli (contrabbasso) Tiziano Negrello (contrabbasso e percussioni) Daniele Santimone (chitarra). Gabriele Mirabassi sarà concerto sabato al Teatro Diego Fabbri di Forlì:  ama muoversi con disinvoltura lungo quei confini che, ben lungi dal dividere, costituiscono in realtà il punto di incontro delle musiche popolari con quelle colte ed erudite. Il programma che verrà eseguito a Forlì segue questa suggestione, mostrando la doppia anima colta e popolare del clarinetto tramite l'esecuzione di pezzi che utilizzano sia forme proprie della musica classica sia materiali di provenienza popolare e jazzistica. Ad accompagnare il Maestro Mirabassi sul palco del Teatro Diego Fabbri ci saranno anche gli archi dell’Orchestra Maderna . È tutto pronto per la “puntata zero” del contest “Gocce di Musica”, il concorso musicale per band emergenti, organizzato dall’Avis Comunale di Forlì in memoria di Maurizio Lentis, che farà risuonare, domenica, l’Arena San Domenico del talento delle quattro band finaliste che si sono distinte nel corso della prima fase della selezione.Ad unire le esibizioni delle band emergenti in concorso e quella dei Circus Nebula sarà il filo rosso del ricordo di Maurizio “Happy”, con proiezione di foto e video e una speciale sorpresa musicale in memoria di Lentis. Un appuntamento collinare per il festival "I luoghi dello spirito e del tempo", che  torna nella dimora storica privata di Palazzo Fantini a Tredozio, sede da anni di eventi musicali e culturali. Venerdì pomeriggio sarà dedicato alle composizioni strumentali della famiglia Bach, e accanto a quelle di Johann Sebastian ascolteremo le opere dei suoi tre figli più famosi, Wilhem Friedemann, Carl Philipp Emanuel e Johann Christian, insieme all'allievo Johann Ludwig Krebs. Il programma è presentato da Accademia Hermans, un ensemble specializzato nel repertorio barocco spesso ospite del Festival: la formazione di Tredozio prevede un duo di flauti traversieri, violoncello e cembalo.

Spettacoli in natura con "Monti orfici" e il Festival dei mulini storici

Sabato, all’agriturismo il Poderone in Campigna, nel cuore del Parco nazionale, è in programma il terzo appuntamento della rassegna "Escursione teatrale - Monti orfici". Sostenuta dall'Area protetta, sarà una giornata aperta,  per la prima volta nella decennale esperienza rivolta agli adulti, anche a bambini, famiglie e giovani. Laboratori artistici,  “Storie di lupi” dell’attore-affabulatore Giovanni Balzaretti  e concerto in quartetto di Raissa Avilés, che  propone, con la sua stupenda voce, un viaggio attraverso l’America latina. Torna il festival “Macinare cultura - Festival dei Mulini Storici dell’Emilia-Romagna”: teatro e musica di qualità, con grandi artisti e una proposta pensata per valorizzare lo spettacolo popolare in chiave più contemporanea. Domenica il Molino Biondi di Castel dell’Alpe, a Premilcuore ospiterà Mimmo Epifani (mandolino, mandola e voce) e  Michele Ascolese (chitarra) in' Fado Attarantado'. Un concerto che è un amalgama di stili e tradizioni, in cui i ritmi della pizzica pugliese si fondono con i suoni dell’Estremadura lusitana.

Cosa fare nel weekend a Cesena

Cosa fare nel weekend a Ravenna

Cosa fare nel weekend a Rimini

"Roccambolesca" e scoperta del territorio

"Roccambolesca" in occasione della festività della Madonna del Popolo a Meldola, quest'anno renderà omaggio a Dante. Sabato e domenica la bellissima e suggestiva Rocca di Meldola aprirà nuovamente le sue porte al pubblico e lo accoglierà in uno scenario del tutto inedito. In occasione della Madonna del Popolo, ci sono altri eventi in programma, in collaborazione con la comunità cristiana meldolese. A Castelnuovo, sulle colline meldolesi, domenica si potrà conoscere la vera storia di Paolo e Francesca, ambientata nelle rocche che sorvegliano la Valle del Bidente. Tanti sono i personaggi di questa storia e di questo territorio, di cui Dante ha copiosamente raccontato nella Commmedia. Non solo, ma a Castelnuovo vi è anche la leggenda di Clarì. Comodamente seduti intorno alla medievale Torre di Castelnuovo, si potrà ascoltare il racconto dell’avvincente storia di questo territorio e delle sue leggende.

In mostra

Un illustratore che è anche uno sfoglino, una passione per la pasta fresca tirata al mattarello, immagini dallo stile minimale. Questi gli ingredienti della mostra “Di terra, di forme - Storia illustrata della sfoglia", allestita a Casa Artusi fino al 12 settembre. In esposizione una quindicina di pannelli che raccontano con linee semplici e pulite e forme quasi astratte il ‘miracolo’ del tagliere e del mattarello, la trasformazione di uova e farina da informe impasto a gialla circonferenza, liscia e compatta. A firmare le opere Emanuele Montanari, in arte mastrosfoglino, giovane illustratore di Lugo che all’amore per le immagini unisce quello per la gastronomia e in particolare proprio per la sfoglia.

Alla sede della Fondazione Dino Zoli a Forlì, è  aperta al pubblico la mostra personale di Massimo Sansavini, “Prima-Vera. La natura fuori”. Il percorso espositivo comprende dieci opere a parete in lamina di metallo e pittura digitale appartenenti all’ultima produzione dell’artista.  Allo spazio "Candischi" di Forlì è visitabile a mostra' Galbuli', che raccoglie opere di sei artisti: Andrea Bozzi, Sergio Gutiérrez, Cristiano Pinna, Iacopo Raggi, Francesco Selvi e Alberto Stambazzi. È una mostra musicata, un’installazione che comprende opere di pittura, disegno, illustrazione e scultura. Predappio rende omaggio al Sommo Poeta con la mostra storica documentale dal titolo “Dante. Il più italiano dei poeti, il più poeta degli italiani”, allestita presso la Casa Natale Mussolini, grazie al contributo di numerose istituzioni storiche e culturali che hanno dato in prestito alcune opere e documenti, come il Vittoriale degli Italiani, l’archivio Mart di Rovereto e l’Archivio storico Istituto Luce di Roma. 

A Santa Sofia c'è la mostra “Grafiche” di Arnaldo Pomodoro. La mostra celebra la riapertura della Galleria “Vero Stoppioni”, dopo la pausa dovuta all’emergenza sanitaria e rappresenta la straordinaria occasione di ammirare opere in cui si ricapitolano le tappe principali del percorso artistico del maestro che si annovera tra i più grandi nella scena nazionale come in quella internazionale.I suggestivi spazi della Galleria dialogheranno con una quarantina di opere, in prevalenza calcografie in rilievo, nelle quali si coglie la fitta trama di rimandi, analogie, citazioni che intercorrono con le opere scultoree di Pomodoro

L’Accademia degli Incamminati presenta la mostra 'Selva molle' di Chiara Lecca e Nicola Samorì a cura di Sabrina Samorì, negli spazi dell’ex chiesa di San Rocco a Modigliana. La mostra è stata realizzata nell’ambito del Festival dei Sentieri Agrourbani di Modigliana: si sviluppa come un dialogo a due voci tra Chiara Lecca e Nicola Samorì all’interno della seicentesca Chiesa, ora sconsacrata, dedicata a San Rocco e situata nel centro storico del piccolo borgo romagnolo.

A Portico di Romagna è visitabile la mostra “Dante in Armi” evento collegato alla mostra “Dante. La visione dell’arte”, presso il teatro comunale di Portico sarà possibile vedere una collezione di armi originali del XIII e XIV secolo, corredata da pannelli esplicativi e riproduzioni ad uso didattico.Una mostra unica nel suo genere poiché le armi del tempo di Dante sono una rarità assoluta. E' aperta al pubblico su appuntamento, ma solo per un gruppo sopra le 20 unità, la mostra "Il paese dei Mussolini. Luigi, Alessandro e Benito" allestita alla Casa natale Benito Mussolini di Predappio, dove si potranno ammirare documenti inediti, lettere e fotografie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Imaginaction" con i big della canzone italiana, Notte celeste e musica nel weekend

ForlìToday è in caricamento